Salta al contenuto Salta alla navigazione principale Salta al piè di pagina

flocculante

Vendita e fornitura di flocculanti da magazzino

Chiamateci per l'acquisto di flocculante per il trattamento delle acque reflue e per informazioni dettagliate.

0 (216) 510 56 16

Flocculazione (flocculante) è il fenomeno delle piccole particelle che si uniscono per formare particelle più grandi che si separano più facilmente dal substrato liquido.

Conosciuti anche chimicamente come poliacrilammide, i flocculanti sono formati dalla combinazione di acrilammidi e altre sostanze chimiche (o monomeri).

La materia prima acrilammide è ottenuta dal petrolio greggio. Nella prima fase si forma propilene, quindi il propilene viene convertito in acrilonitrile, da cui si forma acrilammide. Tutti gli altri monomeri sono in qualche modo prodotti dal petrolio, motivo per cui i prezzi del petrolio sono un fattore di costo molto importante.

Quali sono le variazioni fisiche nei flocculanti:

  • Polvere o Particella
  • Emulsioni liquide
  • Dispersioni liquide

Diversità chimica nei flocculanti:

  • Tipo di polimero ottenuto dalla combinazione di monomeri
  • Tipo di polimero ottenuto dalla struttura polimerica finale
  • Ionicità (Carica) – anionica, cationica o non ionica
  • Peso Molecolare (tra 5 e 26 milioni)

Tipo di polimero ottenuto dalla combinazione di monomeri:

L'acrilammide (AM) è sempre il monomero di partenza e può combinarsi con monomeri come:

  • L'idrossido di sodio idrolizza l'acrilammide per formare poliacrilammide anionico.
  • L'acido acrilico copolimerizza l'acrilammide per formare poliacrilammide anionico.
  • Il dimetilamminoetil acril copolimerizza l'acrilammide per formare poliacrilammide cationico.

Tipi di flocculanti

Fine Polimero Tipo di polimero ottenuto dalla sua struttura:

  • Dritto
  • ramificato
  • Incrociato

Flocculanti organici

  • A base di acrilammide ad alto peso molecolare
  • solubile in acqua
  • Peso molecolare5 – 20 x 106
  • Lunghezza catena visibile: 10 – 50 μm
  • Densità di carica: cationicànononicàanionica
  • Forme fisiche: polvere, porosa, dispersione, emulsione

Ionicità o carica (carica):

  • Anionicità, carica variabile tra 5 -50% (mol/mol)
  • Cationicità, carica che varia da 4-80% (peso/peso)

Peso molecolare dei flocculanti

  • Polveri anioniche 6 -26 milioni
  • Polveri cationiche4 -12 milioni
  • Polveri non ioniche 4 -12 milioni
  • Liquidi anionici/cationici/non ionici4 -20 milioni

Flocculanti in polvere o flocculanti liquidi?

  • Le polveri hanno costi di produzione inferiori
  • Il costo di spedizione delle polveri è inferiore
  • Le polveri sono completamente stabili e possono essere conservate per 2 anni o più.
  • Le polveri non sono influenzate dal caldo e dal freddo estremi durante lo stoccaggio.
  • Le polveri sono più ricche di ionicità e diversità di peso molecolare.
  • Le soluzioni di liquidi sono più facili da preparare.
  • Basso costo delle apparecchiature utilizzate per liquidi